Loader

AGENDA DELL’INSEGNANTE 2020/2021

AGENDA DELL’INSEGNANTE 2020/2021

Il sangue e i suoi componenti. Il Servizio Civile. La cooperazione internazionale e il diritto alla salute. E poi prodotti multimediali, dibattiti da sviluppare in classe e tabelle per registrare gli orari delle lezioni, il ricevimento dei genitori e le date degli scrutini.
Tutto questo e molto altro è possibile trovarlo sull’Agenda dell’insegnante 2020/2021, la prima edizione di un prodotto pensato e studiato per i docenti e fortemente voluto da AVIS Nazionale. Uno strumento che nelle sue pagine racchiude il senso di quel rapporto tra l’associazione e il MIUR (il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) più volte ribadito e rafforzato dal protocollo d’intesa rinnovato nel 2018.
Attraverso una serie di temi relativi al sangue e di QR Code che rimandano a contenuti multimediali, l’Agenda vuole essere uno strumento di conoscenza e di confronto tra docenti e studenti per sensibilizzare, promuovere e approfondire sempre più il sistema della donazione etica e volontaria che fa dell’Italia un esempio di cittadinanza attiva e solidarietà riconosciuto a livello internazionale.
Come ha sottolineato il presidente di AVIS Nazionale, Gianpietro Briola, «da sempre il mondo della scuola rappresenta uno dei più importanti luoghi in cui la nostra associazione può svolgere la sua opera di sensibilizzazione e informazione. Il pubblico dei giovani si configura quindi come un destinatario privilegiato dei nostri messaggi e delle nostre attività che puntano a promuovere non solo la donazione di sangue, ma anche uno stile di vita sano improntato alla solidarietà e alla cittadinanza attiva. In questa ottica il supporto dei docenti diventa fondamentale, perché può fornire utili spunti di riflessione e conseguentemente incentivare la diffusione di queste buone prassi e l’adozione di comportamenti corretti. Ecco perché questa Agenda è pensata proprio per loro».
Alle sedi AVIS e a tutti coloro che sono interessati all’Agenda, sarà sufficiente inviare un’email a EmoServizi all’indirizzo ordini@emoservizi.it e richiedere le copie necessarie

In questo sito utilizziamo cookie. Accettando acconsenti al loro utilizzo da parte nostra.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi