Loader

covid: Disposizioni e suggerimenti dall’Avis Provinciale

covid: Disposizioni e suggerimenti dall’Avis Provinciale

Data la pandemia in corso, da diverse Comunali giungono al Provinciale domande circa l’attività nei prossimi due mesi ed in particolare:
1) sulla regolarità delle donazioni,
2) sulle iniziative di promozione AVIS,
3) sulle manifestazioni natalizie

  1. Per quanto riguarda le donazioni di sangue, CT ed UDR continueranno ad essere gestiti nella massima sicurezza, quindi, invito le Comunali ed i coordinatori di zona a vigilare e a continuare a sollecitare i nostri donatori, in caso di possibili flessioni, facendo appello al loro senso di generosità e di solidarietà.
    Per evitare affollamenti e garantire i distanziamenti necessari si raccomanda la prenotazione in agenda, rispettando i numeri previsti. Tuttavia per sostituire eventuali assenti dell’ultima ora gli addetti alle chiamate e prenotazioni dovranno concordare preventivamente con i medici della raccolta sangue la convocazione di qualche donatore in più (ripeto: concordare per evitare spiacevoli respingimenti).
    SIAMO ANCHE MOBILITATI AD INDIVIDUARE I DONATORI AVIS GUARITI DAL COVID ed INDIRIZZARLI PER LA RACCOLTA DEL PLASMA IPERIMMUNE.
  2. Circa le iniziative di promozione AVIS sul territorio, l’impossibilità di programmare eventi pubblici in presenza ed il divieto di contatti sta limitando di molto la nostra attività tradizionale. Pertanto dobbiamo digitalizzare i nostri interventi e continuare ad interagire attraverso la stampa, online e/o telefonicamente con le scuole, le associazioni, le istituzioni …. puntando soprattutto su messaggi brevi imperniati sul concetto di SOLIDARIETÀ – DONAZIONE DI SANGUE – VITE DA SALVARE – PASSAPAROLA, da inserire anche sui siti AVIS, comunali e provinciale.
  3. Nel periodo natalizio parecchie Comunali sono solite organizzare feste di promozione AVIS con mostre di disegni delle scuole, coinvolgimento di persone ed autorità, consegna pacchi natalizi…
    Date le difficoltà presenti ed il divieto di assembramenti, alcuni Presidenti mi hanno telefonato per invitare il Provinciale ad organizzare, in alternativa, un’iniziativa di solidarietà con la partecipazione volontaria delle Comunali.
    Ne ho parlato in E.P. e siamo giunti alla conclusione di lasciare alle Comunali la facoltà di muoversi autonomamente e, comunque, si suggerire un’iniziativa che sta prendendo corpo: “Utilizzare i fondi destinati alla festa natalizia per interventi solidali (buoni acquisto, sussidi…) attraverso l’Ufficio Servizi Sociali del proprio Comune, a favore delle famiglie in difficoltà finanziarie, dandone ampio risalto sui mass-media.
    Comunque restiamo disponibili ad approfondire l’argomento, da portare avanti da ogni singola Comunale o nell’ambito delle zonali.
  4. Per Natale probabilmente organizzeremo un incontro online a distanza.

Nel ringraziare per la collaborazione, porgo cordiali saluti.
Il presidente Avis Provinciale
Romano Zenobi

In questo sito utilizziamo cookie. Accettando acconsenti al loro utilizzo da parte nostra.
MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi